Documenta le vicende belliche della zona, dalle campagne napoleoniche alla seconda guerra mondiale. Il museo è organizzato per presentare, geograficamente e topograficamente, il territorio in cui gli eventi bellici si sono succeduti. Si passa dalla Sala delle campagne napoleoniche nell’alto Friuli, nella Valcanale, nell’Alto Isonzo e in Carinzia alla sala della Prima Guerra Mondiale che espone foto, mappe, uniformi e armi relative alle battaglie del Monte Nero, dei Due Pizzi, del Jof di Miezegnot. I reperti visibili nella sala dedicata alla Seconda Guerra Mondiale documentano gli avvenimenti tra il 1920 fino all’occupazione alleata del 1945.

Condividi